mercoledì 30 novembre 2022

A Nietszche

 


 

A Nietszche


Guarda...

guarda Nietszche,

guarda che qui...

qui

tra gente

fuori dal comune...

tra gente

fuori dagli schemi...

gente

fuori dal brancoo,

fuori dal coro,

fuori dai canoni,

fra gente

fuori dalle logiche

antiche e nuove...

guarda...

quarda che

qui...

qui siamo rimasti

in quattro gatti

guarda...

...una pace che non ti dico


Para Nietzsche

Olhe...
olhe para Nietszche,
olhe aqui...
aqui
entre as pessoas
incomum...
entre as pessoas
sai da caixa...
pessoas
fora do pacote,
fora do núcleo,
fora da norma,
entre as pessoas
fora da lógica
velho e novo...
olhar...
assista isso
aqui...
aqui ficamos
em quatro gatos
olhe...
uma paz que não vou te contar! 

35 commenti:

  1. Più gente "esce" più si sta comodi, la cosa più difficile è decidere chi è fuori e chi dentro ...
    Sempre geniale Alberto, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza contare che il concetto di fuori e dentro dipende tantissimo da dove sei tu. Spesso le persone che consideri fuori pensano la stessa cosa di te. Dipende dal sistema di riferimento, si dice in matematica e fisica

      Elimina
  2. 4 gatti bastano per una partita a carte......ehehe......ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah Valeria, purché ci sia anche del vino, comincio a mescolare

      Elimina
  3. ... che poi d'inverno a stare "fuori" col freddo ci si ammala ... e uno dei quattro gatti non sta neppure tanto bene ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che il mio gatto è tornato a stare in casa nonostante in casa ci sia la cagnolona. Ma cosa si è disposti a sopportare pur di dormire al calduccio

      Elimina
  4. Sì, davvero quattro gatti e neppure troppo facili da radunare. Pare comodo allinearsi, ci si sente rassicurati e deresponsabilizzati ma poi si cercano i quattro gatti per risolvere.
    Sempre bravo e attuale Alberto... ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo continuo tirarsi fuori per avere le mani libere di far ciò che pare e piace alla fine è solo un modo di allinearsi con i numerosissimi disallineati

      Elimina
  5. Antigo e novo. Fora da norma. Sem lógica. "Há homens que já nascem póstumos", penso que foi Nietszche quem escreveu... Sempre com novas ideias, meu Amigo Alberto.
    Tudo de bom para si.
    Um beijo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uomini che on vivono da quando sono nati. Ma sarebbe l'ora di sporcarsi le mani.
      Un grande abbraccio, amiga Poetisa

      Elimina
  6. Fuori da tutto, ma non daquesto blog che sprizza intelligenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma nessuno ti ci manda fuori, anzi apparecchio con quel che c'è e chi si vuole sedere si accomodi pure
      😀😀😀
      ... e intanto verso il vino

      Elimina
  7. Nietzsche che dietzsche!
    Ci sta, fuori dal coro si è sempre in pochi e sempre in pace.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto vero, purché non ci sia più gente fuori che dentro al coro. Che tocca rientrare per stare un po' in santa pace

      Elimina
  8. 😂😂😂 Restare fuorida questo mondo alla rovescia e fuori di testa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si dice: ogni rovescio ha la sua medaglia, no?
      😀😀😀

      Elimina
  9. Mi sto innamorando delle tue poesie, hai una verve eccezionale! Un po' mi fai venire in mente Giorgio Gaber.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che hai dei gusti davvero fantastichi?
      Grazissime, ti ringrazissimo davvero tanto

      Elimina
  10. “Nella solitudine, il solitario divora se stesso. Nella moltitudine, lo divorano i molti. Ora scegli.”

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il buon "pochi, ma buoni" dei bei vecchi tempi. Sempre un evergreen

      Elimina
  11. Risposte
    1. Dai??? Ma questo è un complimentissimo proprio!?!
      Grazissime.
      Un complimentissimo...
      O no?

      Elimina
  12. Me la sono dovuta guardare ed ascoltare più volte. La tua ironia nasconde una geniale visione della realtà.

    RispondiElimina
  13. Come sempre sei troppo buonissimo con me.
    Non so se è una visione geniale, diciamo che è personale.
    Grazissime amico

    RispondiElimina
  14. non capisco niente di poesia,ma in questa mi ritrovo :) ew

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che per me è la stessissima cosa? non ci capisco nulla di poesia, ma in questa mi ci ritrovo
      grazissime EW

      Elimina
  15. In direzione ostinata e contraria citando Faber... bella poesia che condivido

    RispondiElimina
  16. Risposte
    1. io cerco sempre di parlar male di franco, ma solo per invidia
      ;-)
      grazie RedCats

      Elimina
  17. Anch'io ho ascoltato più volte questa tua poesia, grandiosa. Mi piace un sacco la tua ironia.

    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sai che piacerissimo mi faccia, davvero. un abbraccione Ester

      Elimina

Ma si, dai,coraggio: lascia pure un tuo commento, una tua idea, un tuo pensiero, sarà mica piu sciocco del mio, no?