sabato 30 gennaio 2021

E se tutti leggessimo di più

sproloquietto nato da un post di un amico bloggeur, dai commenti su un post di un amico blogguer. dedicato a tutti, soprattutto a me stesso



domenica 24 gennaio 2021

l'ineluttabilità del Fato

 


 

Fin dalla notte dei tempi l'uomo corre, fatica, suda, cade e si rialza e s'indigna e prega e bestemmia per arrivare solo alla fine a capire che non si può evitare l'inevitabile.

pensate solo agli antichi greci, agli antichi greci e a cosa scrivevano nella lontana antichità, a cosa scrivevano gli antichi greci nel 1800, nel 1800 e anche, anche

...nel 1805... nel 1803...

...pensate ad Omero, pensate ad Ulisse, pensate alla bellissima Elena di Troia... pensate ad Ulisse, pensate ad Achille... pensate alla bellissima Elena di Troia... pensate a Menelao, a Falcao, alla bellissima Elena di Troia... 

vabbé... capito, no?

ebbene, ho cercato (e modestamente credo proprio di esserci riuscito) di racchiudere in questa poesia tutto il dolore, tutta la fatica per duemila anni (e rotti) di ineluttibilità del Fato.

il titolo è, appunto, 

L'INELUTTABILITA' DEL  FATO

Eccolo

eccolo

eccolo...

ecco!

 

 

mercoledì 13 gennaio 2021

buoni propositi per questo nuovo anno nuovo



dietro ogni grande uomo c'è una donna.

dietro ogni grande uomo c'è una grande donna,

c'è una grande donna che dice:

"ma ti vuoi spostare di qua che sto pulendo???

ma non vedi che devo lavorare???"


i buoni propositi per questo nuovo anno nuovo

bravo! grassie.

i buoni propositi per questo nuovo anno nuovo: 

questo nuovo anno nuovo mi assumo le mie responsabilità. 

    bravo! grassie.

si, si!

questo nuovo anno nuovo, mi assumo le mie reponsabilità:

piena assunzione di responsabilità.

    bravo! grassie.

oh ragazzi, inteso:

una cosa gagliarda, giovane, moderna, al passo con i tempi, eh?

no di quelle assunzioni di una  volta tipo posto fisso, ferie, malattie pagate e retaggi di un passato ormai passato.

no, eh?

una cosa più moderna tipo 

assunzione a chiamata

"chiama oggi o no chiama oggi?"

"chiama oggi o no chiama oggi?"

"chiama oggi o no chiama oggi?"

vabbè, magari domani, 

magari assunzione domani

magari.

o un'assunzione a tutele crescenti:

oggi tutela no cresce

domani tutela no cresce

dopodomani tutela no cresce,

poi tutela no cresce, ma magari

poi

un giorno...

magari...

insomma, una cosa così,

moderna

come nell'ottocento

o prima, come nel settecento 

così rinverdiamo le nostre antiche tradizioni.

o no, gnanche?

e invece queste giovani responsabilità responsabilmente 

ci credi?

responsabilmente mi hanno mandato a fanculo!

    bravo! grassie,

...che vabbè

anche questa è un'antica tradizione... però, dai!?!

no. è che sti giovani credono che tutto sia dovuto

anche i diritti...

ma pensa te!

 

va ben va ben

comunqui, alla fine:

anche per questo nuovo anno nuovo mi assumo la piena responsabilità della mia totale irresponsabilità

 

ecco, insomma

 

 

ok! ok!

ora mi sposto. mi sposto

nuovo anno nuovo, vita...

nuovo anno nuovo, vita...

vita...

che vita!

nuovo anno nuovo, che vita!