domenica 6 marzo 2022

Un mio vecchio cavallo di battaglia

Un mio vcchio cavallo di battaglia, per chi no nc'era, per chi non sapeva per chi no poteva,

per chi è pigro... che poi sono io

 


 

 ...e che bello che ero quando ero giovineeeee!!!


ERA MEZZANOTTE


Era mezzanotte,

Era mezzanotte e mezzo,

Era mezzanotte e mezza no.

Era l'alba,

Era l'alba di un mondo nuovo,

Era il tramonto

Del mondo antico,

Era mezzogiorno

Di quello così e così.

Erano le diciotto

Del Mondo vecchietto

Erano le nove e un quarto

del mondo usato, ma ancora buono.

Erano le dieci e dieci

Le otto e cinquantasette,

Le undici in punto,

Le tre e tre quarti

E le due e due quarti,

Le sei meno cinquantacinque

Le tre e ottantasette,

Le venticinque e venti

Insomma:

Era l'ora di comprare un orologio nuovo

che quello vecchio....

Dai!!!



ERA MEIA-NOITE

 
Era meia-noite, 
Era meia-noite e meia, 
Era meia-noite e meia. 
Era madrugada, 
Era a aurora de um novo mundo, 
Era pôr do sol 
Do mundo antigo, 
Era meio-dia 
Desse tal e tal. 
Eram seis horas
Do velho mundo 
Eram nove e quinze 
mundo usado, mas ainda bom. 
Eram dez e dez 
Oito cinqüenta e sete, 
Onze horas, 
Três e três quartos 
E os dois e dois quartos, 
Cinquenta e cinco a seis 
Três oitenta e sete, 
Vinte e cinco e vinte 
Resumidamente: 
Era hora de comprar um novo relógio 
que o antigo.... 
 Vamos!!!



29 commenti:

  1. … come eri gggiovvane!! …
    … e già davi i numeri…

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti nel dare i nuerio sono stato da sempre molto generoso
      o no?

      Elimina
  2. Mi ha ricordato la battuta di Kramer contro Kramer: "Papà che ora è quando l'elefante si siede sul divano?" - Non lo so - "E' ora di comprarne uno nuovo!" ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. kramer contro kramer? me l'avevano raccontata due bimbetti carinisssimi (che ora saranno chissà quanto grandi)prendendola da topolino...
      ...che la mia kultura non va molto tanto più in là

      Elimina
  3. Não sei se é o relógio que já não está bem, se é o tempo que não acontece como gostaríamos...
    Uma boa semana com muita saúde, meu Amigo.
    Um beijo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. seria bom se fosse só o relógio, que o relógio sempre pode ser trocado, mas eu sei disso....
      Obrigado amiga Poetisa, saudações e votos de uma semana maravilhosa.
      mesmo que já estejamos na metade
      um beijo

      Elimina
  4. Parafrasando Antonio Tabucchi: La notte entra nel giorno; si sta facendo sempre più tardi.
    In quel libro c'era la ricerca sul senso dell’esistere e sul divenire del tempo umano.
    Un cavallo vecchio ma ancora vivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adoro Tabucchi da non so quanto tempo.
      ...non so quanto,
      che come dicevo il mio orologio...
      babbene, ci siamo capiti
      ciao amica Berica,
      resistisci, mi raccomando

      Elimina
  5. Insomma: ERA ORA! ( Per ognuno la propria...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. era ora, è proprio il caso di dirlo
      o erano le ore... forse più preciso vista la poesia

      Elimina
  6. Sei sempre divertente, giovane o meno. E non solo divertente.
    Buona giornata Alberto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grszie Sari, è un piacere leggerti, qui come nel tuo di blog
      buon serata

      Elimina
  7. Senza banalità sei sempre in grado di far tornare il sorriso!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un complimentissimo per me, grazissime amico Marcaval
      si fanno i salti mortali er non perderlo questo sorriso,
      ma ci riusciamo alle volte

      Elimina
  8. E' come cercare l'alba nell'imbrunire o mezzogiorno alle tre!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima Angela,
      proprio questo il senso: cercare l'alba nell'imbrunire
      che magari sembra un tantino folle ed invece è saggio

      Elimina
  9. Giovane e bello come anche adesso secondo me...
    Il Tempo passa ma non cambiare l'orologio perché diverte ancor di più oggi rispetto a ieri.
    Sempre bravissimo e simpaticissimo. Ciao Alberto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giovine e bello dentro
      che peccato non essere dublefas come i cappotti
      ;-)
      grazissime Pia,
      vedi che no lo cambio l'orologio,
      se non l'ho fatto fin'ora non lo farò più, mi sa

      Elimina
  10. Se gallina vecchia fa buon brodo, orologio vecchio fa bel tempo?😁
    Speriamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah! Saggissima davvero e speriamolo davvero.
      😀😀😀

      Elimina
  11. giovinissimo e bravissimo :)
    ciao

    RispondiElimina
  12. Grazie Alberto, sei sempre in grado di strapparmi un sorriso e con i tempi che corrono... be' ce n'è un gran bisogno. Ciao, serena giornata a te, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni sorriso è un sorriso regalato per cui noi non molleremo tanto facilmente.
      Ciao Stefania, grazie a te

      Elimina
  13. Grazie per il saluto Alberto, sempre simpaticissimo oltre che molto bravo, davvero e non credi sia l'età che determini tutto questo.
    Ti lascio un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime Anima, grazissime davvero.
      Quella dell'età è solo un gioco che anche tre anni fa ero "vecchietto" e mia intenzione, per altro, è diventare ben più vecchio di così
      😀
      Non mollo.
      Un abbraccione a te

      Elimina
  14. Ma che forte! 🤣 Sei davvero bravo, e poi questa poesia potrebbe adattarsi tranquillamente a parte del vissuto di ognuno di noi 😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È che questa poesia non parla, come sembrerebbe ad una letta superficiale, della non linearità del tempo, si vabbè concetto anche reale, ma piuttosto astruso. No! Questa poesia parla di qualcosa che è conosciuto a tutti ovvero la surrealtà di questa realtà. Esperienza comune a chiunqui.
      Grazie, grazissime davverone.

      Elimina

Ma si, dai,coraggio: lascia pure un tuo commento, una tua idea, un tuo pensiero, sarà mica piu sciocco del mio, no?