domenica 17 aprile 2022

L'IMPORTANZA (una cosa pasquale, una cosa pasquale un po' come le uova rotte, le uova rotte di pasqua)

 


L'importanza di tornare in armonia con la natura

(una cosa pasquale, un po' come le uova, le uova rotte di pasqua)

l'importanza di tornare in armonia co la natura, l'importanza di osservarla, l'importanza di ascoltarla, l'importanza di parlarci.

Così io, novello sanfrancesco, parlo co il gatto:

micio micio micio, vieni qua, micio micio micio”

novello sanfrancesco parlo con il cane:

Bobino, a cuccia, a cuccia Bobino, dai Bobino”

novello sanfrancesco parlo co i uccellini:

uccellini, dai no schittatemi in testa, ucellini, no schittatemi, dai!?!”

novello sanfrancesco parlo co i pesciolini:

parlo co i pesciolini, ma no so cosa dirci...

...bop, bop, bop...”

io novello sanfrancesco parlo co i animaletti tutti ,

i animaletti tutti che mi asoltano, che mi guardano e che mi rispondono pure:

ma parli con gli animali?”

davvero???”

beh...

e parlo co i animaletti tutti creati dal Signore.

Così le pulci... e i pidocchi... e le mosche e le zanzare

che la zanzara ci dice:

la vita è una merda”

ma sei la solita ottimista! ci risponde la mosca.

Ma comunqui, a tutti gli animaletti creati dal Signore, io ci dico:

auguri! Auguri di buona pasqua”

ohhh

"scusa, scusa agnellino, scusa,

niente, niente, dai!”

Eh? oh i porci...

i porci...

scusa, scusa, dimenticavo

ecco ecco le perle, tenete, tenete, le perle...”

...che dimenticavo le perle ai...

vabbé,

che qui non si toglie un ragno da un buco nell'acqua...

che vita!

Ecco.


A importância de voltar à harmonia com a natureza

(uma coisa de páscoa, como ovos, ovos de páscoa quebrados)


a importância de voltar à harmonia com a natureza, a importância de observá-la, a importância de ouvi-la, a importância de conversar com ela.

Então eu, novo São Francisco, falo com o gato:

"Gatinha gatinha gatinha, vem cá, gatinha gatinha gatinha"

novo são francisco eu falo com o cachorro:

"Bobino, um canil, um canil Bobino, dos Bobinos"

novo são francisco falo com os pássaros:

"Pássaros, vamos lá, não esguiche na minha cabeça, passarinhos, não me esmague, vamos!?!"

novo são francis eu falo com os peixinhos:

...converso com o peixinho, mas não sei o que nos dizer...

"... bop, bop, bop..."

Eu, o novo São Francisco, falo com todos os bichinhos,

todos os animaizinhos que me ouvem, que me olham e que também me respondem:

"Mas você fala com animais?"

"verdade???"

Nós vamos...

e falo com os animaizinhos todos criados pelo Senhor.

Então as pulgas... e os piolhos... e as moscas e os mosquitos

que o mosquito nos diz:

"A vida é uma merda"

Mas você é o otimista de sempre! a mosca nos responde.

Mas ainda assim, a todos os animaizinhos criados pelo Senhor, digo-nos:

"Parabéns! Feliz Páscoa"

Ohhh

"Desculpe, desculpe cordeirinho, desculpe,

nada, nada, vamos lá!"

Huh? ai os porcos...

os porcos...

"Desculpe, desculpe, eu esqueci

aqui estão as pérolas, segure, segure, as pérolas..."

... que eu esqueci as pérolas para ...

tudo bem,

que aqui uma aranha não pode ser removida de um buraco na água ...

aquela vida!

Olha Você aqui.

35 commenti:

  1. Ti porto il mio contributo. Quando entra in casa una vespa io le vado vicino e le dico con gentilezza: dai, torna fuori, qui non c'è niente di buono per te, dai per piacere torna fuori e l'accompagna amorevolmente verso la finestra aperta e lei serenamente esce e forse mi ringrazia anche per la collaborazione. Adesso ci sta provando anche mia moglie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo so anche Santamoglie ci prova gentilmente con la gentilezza, ma io non ci casco e non esco di casa.
      Stai attento anche tu che se usciamo non ci fanno rientrare. Non sono mica sciocche

      Elimina
    2. Letto Giorgio e lì per lì avevo capito che ci stava provando anche con la moglie, a farla uscire piano piano accompagnandola alla porta.. ahah

      Elimina
    3. Mi sa che è la moglie che ci sta provando a far uscire giorgio.
      Mi sa
      😀

      Elimina
  2. A proposito di animaletti creati dal Signore si dice che : " Nulla Dio ha creato invano, ma con la mosca ci è andato vicino!!!!!!".
    Mah..
    Ad ogni modo, ti auguro di passare una serena Festa di Pasqua con i tuoi cari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che con la creazione di vari animali, specie con l'uomo, dio ha dimostrato tutto il suo lato ironico.
      Solo che non fa ridere.
      Un salutone, Frida, buone feste e buoni festeggiamenti

      Elimina
  3. Strepitoso come al solito ... bellissimo il dialogo tra la zanzara e la mosca ... ma visto che anch'io parlo con gli animaletti tutti, tutti meno uno, mi resta una curiosità: alla cimice ci parli tu, e se ci parli cosa gli dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le cimici io non ci parlo che sono microspie.
      ...l'ho visto nei films che l'effebiai mettono le cimici e arrestano i cattivi... e visto che io buono non sono...

      Elimina
  4. Spero che oltre a parlarci non te li mangi, sarebbe una contraddizione stridenti. Le cimici, dico all'amico marcaval, sono in realtà degli esserini belli e colorati. Ogni essere, creato, ha un suo ruolo, anche se a volte lo troviamo irritante come le formiche nel letto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io ho il mio ruolo che è più fastidioso delle formiche... o almeno ci provo, uh se ci provo

      Elimina
    2. mi impegno a comportarmi meglio con le cimici, ma anche loro dovrebbero cercare di provocarmi di meno! :-)

      Elimina
  5. meno male che ci tiri su un po'!
    Auguri a te e tutti i tuoi animali colloquianti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo una piccola e sbandata "arcadinoè" una quasi armata Brancaleone
      😉
      Ciao Redcats, grazie

      Elimina
  6. Viver em harmonia com a Natureza é viver em harmonia com nós mesmos. Falar com os animais, sim, e com as flores, e com as pedras, e com o sol, e com o mar. São Francisco de Assis foi um exemplo de amor por tudo o que o rodeou.
    Uma boa semana com muita saúde, meu Amigo Alberto.
    Um beijo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. natureza, nós somos a natureza e a natureza somos nós. nós e a natureza não somos coisas distintas e se não entendermos rapidamente, será realmente um problema.

      boa semana com muita saúde pra você também amiga.
      Un abbraccio

      Elimina
  7. Anche a me piacciono gli animali, anche gli insetti, certo, (uhm) ma ho installato le zanzariere perchè sto insegnando loro che non è educato entrare dalla finestra. "Suonare da Sari" , ho scritto in un post-it appeso alla tapparella, "5° piano, porta a sinistra".
    Buone giornate di festa Alberto. (Grazieee)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è educato no. Io per non sbagliare ho detto di citofonare dai vicini che sono più simpatichi di me
      😜
      Ciao, Sari.
      Buoni giorni tutti anche a te

      Elimina
  8. Ad esempio tutta la polemica sugli agnellini, deliziosamente declinati in arrosticini, la trovo superflua.. il micio, comunque, continua a non darmi retta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che si può almeno aspettare che diventino pecore.
      Tu mangi di più e loro se la spassano un po'.
      Ci guadagnano tutti

      Elimina
  9. L'unico " animale domestico" di cui non provo simpatia è la zanzara, con tutti gli altri ci parlo volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli unici animali domestici peggio delle zanzare credo che siano i mariti.
      ...non per vantarmi

      Elimina
  10. ... io, per gentilezza, avviso sempre le zanzare ...
    ... prima di spruzzare l'insetticida ...

    RispondiElimina
  11. Bellissimo sempre un piacere guardare i tuoi video.
    Io vorrei parlare agli animali ma sono loro che non vogliono ascoltarmi...credo che il mio gatto abbia sparso strane voci su di me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si. I gatti sono infidi! Pensa che il nostro gatto (4 kg) riesce a mandare fuori di sentimento la nostra cagnolona (25 kg) rubandole la cuccia. E questa povera cagnolona (25 kg) lì che piange disperata, ma a distanza. I gatti sono infidissimi!

      Elimina
  12. Bellissima! Grazie novello San Francesco.
    Gli animali sono saggi e non rispondono...
    Concordo con @Frida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime, amica.
      Gli animali dovrebbero proprio ignorarci grandemente, penso
      😬😬😬

      Elimina
  13. Troppo forte Alberto, è molto efficace secondo me questa sequenza tipo seno e coseno, ovvero rido-rifletto-rido-rifletto-rido-rifletto-…..questo metodo andrebbe rispolverato spesso, soprattutto in un brutto periodo storico come questo 🙄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci si prova, solo quanche volte ci riesco, ma ci si prova a ridere seriamente.
      A volte si prova anche solo a ridere per ridere, che è bene anche così.
      Insomma: bisogna ridere
      😀

      Elimina
  14. Sempre un piacere ascoltarti. La tua ironia a volte mi disorienta, ma sei grande!
    Io non ci parlo molto con i miei gatti, devo farlo più spesso, aiuta, e poi in questo brutto periodo forse loro ci possono ascoltare. Buona giornata Alberto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio consiglio è di parlarci, saranno loro casomai a fare la fatica di non ascoltarti, ma intanto tu hai parlato

      Grazissime Stefy

      Elimina
  15. Ironicamente il post fa riflettere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazissime Enri, in genere provo con l'ironia affinché non diventi troppo sermone che non sarei in grado.
      Comunque il pezzo è abbastanza leggero

      Elimina
  16. riflessivamente simpaticissimo :)
    ciao

    RispondiElimina

Ma si, dai,coraggio: lascia pure un tuo commento, una tua idea, un tuo pensiero, sarà mica piu sciocco del mio, no?