domenica 10 ottobre 2021

Giovani, musicanti e disoccupati

 




meu amigo Diego Alligatore fez um livro sobre jovens músicos independentes da época do covid. esta é a minha (boba) crítica para convencer a todos a não comprá-lo, pois é um livro lindo, fofo e inteligente. portanto, não deve ser comprado de forma alguma

22 commenti:

  1. Se o livro de seu amigo Diego Alligatore é escrito com inteligência sobre jovens músicos independentes, só pode ser um livro para ser lido. Você gosta de ser irónico, meu caro Amigo...
    Continue a cuidar-se.
    Uma boa semana.
    Um beijo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io scherzo e sono ironico, ma il libro è proprio da leggere perché parla di musica e concerti di tantissimi giovani appassionati che fanno cultura partendo dal basso. cultura che ce la ritroviamo accanto (quasi) tutti i giorni.
      um beijo mea amiga Poetisa, uma boa semana tambien a ti

      Elimina
  2. SEi di una incredibile e simpatica originalità.
    Ma quale occulta, doverosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero doverosa che l'amico Lalligatore ha fatto proprio una cosa carina, carina.
      Grazie Cristiana

      Elimina
  3. E ora mi chiedo: ma quanto sarà alto questo alliwatusso? Scherzi a parte, non poteva avere migliore recensione e poi, molto meglio questi giovani musicanti disoccupati di certi montati che ci propinano in radio e in TV. Un abbraccio grande a te e anche al buon vecchio e caro Diego.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È gente che si suda i propri sogni. Massimo rispetto. Ce ne vorrebbero tanti assai.
      Ciao Fabio. Un abbraccione

      Elimina
  4. Olá Alberto,
    Já ia perguntar o porque?:,
    mas vim comentar e vi que estava
    sendo irônico. Ufa!
    Somos uma família de artistas
    e o caçula é Artista Circense
    e Músico e ficou sem trabalho
    até o mês passado.
    Vou amar se me der a honra
    de vistar onde escrevo.
    CatiahoAlc./Reflexod'Alma
    dos Blogs(atualizados):
    https://reflexodalma.blogspot.com/
    https://frasesemreflexos.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Ah, ah, ah, geniale, geniale. Adesso posso dire che ho fatto un libro non tanto grosso, proprio perché si può così agevolmente mettere sotto al tavolo se traballa. Grazie, grazie davvero a te per questa pubblicità (progresso), e grazie agli amici blogger che sono passati di qui sostenendo la tua stupenda rece... mi viene vogli di farne un altro solo per avere una tua rece.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stimissimo voi intellettuali tutti, che vi prefiggete come sublime fine ultimo di eliminare la traballanza dei tavoli. Mica bubboline, no?
      😀
      Felicissimo ti sia piaciuto, per il prossimo libro però aspetta un attimo che chiedo a Santamoglie se ha ancora spazio lì ovunque li tenga

      Elimina
  6. Semplicemente fantastica e meritatissima!!! Se un giorno scriverò un libro dovrò impegnarmi al massimo per ottenere una recensione di questo livello! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo vedo già un tuo libro di viaggi e foto e pensieri intelligenti che non leggerò perché guarderò solo le figure

      Ma te lo recensirò volentierone, vedrai

      Elimina
  7. Iniziative da rimarcare, e bravo tu a pubblicizzare, alla tua maniera, alla tua originalissima maniera.. avrei dovuto farmi videorecensire da te.. ahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi prenoto per tutti i tuoi libri a venire, allora, ma dovrai cambiare editore che io e "il cazzetto che ride"...
      😀😀😀

      Elimina
  8. Originale e intrigante questa tua recensione, invoglia a leggere il libro.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  9. ...un promettente futuro come recensore di libri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhh!
      Un futuro bellissimo quello che invece di fare parla di quello che fanno gli altri.
      Un paradiso per noi pigroni
      😀
      Grazie Frida

      Elimina

Ma si, dai,coraggio: lascia pure un tuo commento, una tua idea, un tuo pensiero, sarà mica piu sciocco del mio, no?