domenica 6 giugno 2021

la poesia intelligiente

 Che se non ti parlo io di certe cose...

ma quando mai!!!

 


 

poesia inteligente
muitas vezes é surpreendente.
poesia inteligente
por natureza, é perturbador.
poesia inteligente
É sempre coletado e esclarecedor.
mas poesia inteligente
raramente é ouvido,
do que poesia inteligente
então ele abre sua mente.
em que eu não gosto disso,
as pessoas não gostam disso,
que ele gosta de poesia,
mas poesia engraçada,
que é poesia, mas mais divertido
de poesia inteligente
do que para as pessoas
é um pouco ... um pouco
um pouco de duas bolas,
vamos encarar:
poesia inteligente
é um pouco de duas bolas.
ou não?  

31 commenti:

  1. ...I poeti si fanno le pippe coi loro ricordi
    La casa, la mamma, le cose che perdi
    E poi strisciano sui congiuntivi
    Se fossi, se avessi, se avessi e se fossi, se fossimo vivi...
    I poeti son litri di vino bevuti per noia
    Per scriver parole davanti al mattino
    Mentre sognano bambine nude che uscendo da scuola
    Li prendon per mano e gli danno la viola...

    Roberto Vecchioni, I poeti, 1975

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vecchioni, che poeta!
      ;-)
      a parte i scherzi, bella canzone, tabto che non l'ascoltavo.
      in realtà io avevo in testa qualcosa più alla cochi e renato, genere: la canzone intelligente
      ma anche vecchioni va bene
      ciao, Giorgio,

      Elimina
  2. "La modalità interattiva" meravigliosa!! .. tornando a noi, guai se non esistessimo. Per noi ovvio, ché agli altri, che gliene importa alla fine..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto verissimo, agli altri non gliene importerà poi tanto, ma anche a noi di questi altri...
      non è che proprio, proprio....
      ;-)

      Elimina
  3. A poesia é para quem dela gosta. Inteligente? Ninguém lê um poema como o autor o concebeu. O fascínio está aí: em cada um sentir o que leu, do modo que leu.
    Cuide-se bem, meu Amigo.
    Uma boa semana.
    Um beijo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. isso mesmo, meu amigo, a poesia é para quem sabe saborear, sentir, sonhar e interpretar.
      um abraço

      Elimina
  4. …I poeti sono un soffio di speranza, verità senza certezza
    Non descrivono la vita, ma alla vita danno sogni e leggerezza
    Hanno cieli di colori nuovi ed orizzonti senza sfumatura
    Nelle mani portano la notte e, con la notte, tutte le paure
    I poeti giocolieri stanno sempre in bilico sulle parole
    Precipizi di emozioni dove è sempre facile poter cadere
    Equilibristi senza avere idea di cosa sia restare in equilibrio
    Bevono per ricordare, sono marinai scampati ad un naufragio
    E non volano mai ad alta quota
    Perché i sogni non hanno un pilota
    Le poesie non hanno nota, ma soltanto ruote per poter viaggiare
    Ali di speranza e cieli per poter volare…
    (Michele Pecora, I Poeti – album Tutto il bene del mondo 2019)
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. molto bella,
      non conoscevo, grazie Joanna
      grzie anche di aver lasciato scritto che i poeti non hanno idea di cosa sia l'equillibrio, che, non per vangtarmi, ma in quanto squilibrato potrei proprio dire la mia
      ;.)

      Elimina
  5. Ma hai tagliato i capelli! *_* Che carinooooo... Sembri, eh, sembri più intelligente. Per quello che la poesia vien da sé.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. o_0
      ...te ne sei accorta?
      come hai fatto???
      ;-D
      comunqui, non saventarti, sembro più intelligente, ma sembro solo...
      o no?

      Elimina
  6. Non so se la poesia sia sempre intelligente; divertente non credo.
    Per molte persone è un'esigenza interiore: talmente interiore e talmente esigente che sono di più le persone che scrivono che quelle che leggono ( è appurato se si segue un po' l'editoria del settore ).
    Della poesia, intendo.

    P.S. Molti si credono poeti perché hanno scritto qualcosa che assomiglia vagamente a.
    Chissà perché questa esigenza di pubblicare : pare che " faccia fino", in quanto esiste ancora la nomea ( pre-giudizio ) che poeta = persona sensibile ( magari un po' malinconica e spesso sfigata, il che fa sempre tenerezza - alle donne in specie-)
    Un mio amico poeta infatti mi ha riferito ( confidenzialmente ) che essere ( o ritenuti poeti ) aiuta a cuccare meglio!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Scrivo poesie solo per portarmi a letto le ragazze come scrivevs bukowski... ma mi sa che io ne devo scrivere di più... o più in grande... o forse più forte, no so, ma non è che mi funzioni tanto...
      vabbé, Santamoglie, non leggere questo...
      non importa
      ;-D

      Elimina
  7. non sono poetica....ma ammiro chi riesce a fare poesie, meglio se contemporaneamente intelligente e divertente , bravo
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sarai poetica, ma spesso graffiante come i tuoi gatti
      si.
      e divertente
      e
      divertente è già un intelligentismo, direi

      ciao a te e ai tuoi mici

      Elimina
  8. Hai scritto una poesia intelligente, come le altre che hai condiviso qui.
    Disattiviamo la modalità interattiva che, parlando di televisione, suona come un ossimoro.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un ossimoro assurdo assai,
      un insensato senza senso
      direi
      grazissime, amica

      Elimina
  9. La gallina/ non è un animale/intelligente/lo si capisce/ lo si capisce da come guarda le gente". Povera gallina, perché cantavano questo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero che è incapibile perché a nii galline ci denigrino sempre???
      Io poi pensavo a:
      "Mi piacerebbe cantar
      una canzone intelligente
      che segua un filo logico
      importante
      e che sia piena di bei ragionamenti
      insomma una canzone
      intelligente
      che spieghi un po' di tutto,
      e un po' di niente."

      Elimina
  10. Oddio, non so perché, ma un nome dopo Cochi&Renato (che lo facciamo valere uno!) come un flash:Corazzini!
    Desolazione del povero poeta sentimentale.

    La poesia non la so ma il titolo, cavolo, il titolo spacca.
    o no?


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il titolo spacca, spacchissimo, assolutamente assolutamentissimo.
      La poesia in realtà non regge tanto un tutolo così illuminante. Ma se io avessi un titolo così bello che mi fregherebbe di fare anche una così bella poesia.
      I no?

      Elimina
  11. Occavolo e mica lo sapevo che esistesse la poesia intelligente.
    Ora me lo segno.
    Grande come sempre, ciao Alberto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda: non ci si finisce mai d'imparare.
      Mai-issimo, proprio
      Ciao Pia, grazie
      😉

      Elimina
  12. eh ma già la poesia di sti tempi se la passa male, non se la fila nessuno, figurati quella intelligente.
    Purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che anche se non si parla di poesia, l'intelligenza non se la passa bebe di questi tempi
      😬.
      Ciao Ernest, grazie

      Elimina
  13. Quanta verita in un breve pensiero rimato.
    Oggi l'intrlligenza spaventa, ti obbliga ad un estenuante pensare e si sa il pensiero crea problemi.
    Meglio una mente vuota, inutile e silenziosa.
    Un abbraccio. fulvio l

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto verissimo, Fulvio, ma così è ancora più divertente fare le zanzarine dispettose che importiunano il sonno dei sonnolenti
      😀

      Elimina
  14. Sì "che due palle" come viene detto di fronte a qualuncue cosa veramente intelligente e magari controcorrente ... sempre grazie per le tue chicche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che la "gente", certa gente è contenta se la lasci nel suo beato torpore.
      E noi: zanzarine dispettose
      😀
      Grazissime a te, invece, Marco

      Elimina

Ma si, dai,coraggio: lascia pure un tuo commento, una tua idea, un tuo pensiero, sarà mica piu sciocco del mio, no?